Gerusalemme – Capitol di Israele (Parte 1)

I palestinesi sostengono che Gerusalemme è la città capitale della Palestina. Gli è stato insegnato una storia inventata per molti anni. Deve essere difficile per loro di vedere attraverso la retorica islamica e politichese.

Essere un arabo, un discendente di Ismaele; (primogenito) figlio di Abramo e la mano-fanciulla, non significa necessariamente fare loro un palestinese. Normalmente in Medio Oriente, tradizionalmente parlando, il figlio primogenito eredita la terra, ma in questo caso, Isaac, che gli ebrei discendono da; (il figlio secondogenito di Abramo), nasce dall'unione matrimonio tra Sara e Abramo. Isacco era il figlio naturale (primogenito) di quell'unione e colui che Dio ha promesso la terra.

Qui sta tutto il battibecco sulla terra di Israele, che continua fino ad oggi. In poche parole, si tratta di una lotta in famiglia per l'eredità!

Il ministro palestinese degli interni e la sicurezza nazionale palestinese, Fathi Hammad ha dichiarato su una stazione locale TV araba, che le radici della maggior parte dei palestinesi sono altrove in Medio Oriente. "Ogni palestinese a Gaza e in tutta la Palestina può dimostrare le sue radici arabe (come figli di Ismaele) - Sia da Arabia Saudita, dallo Yemen o altrove. Noi abbiamo legami di sangue. "Hammad ha continuato a dire che coloro che hanno chiesto per uno stato attraverso le Nazioni Unite. vorrebbero far credere gli arabi palestinesi sono diversi da altri paesi arabi ed è per questo hanno bisogno di una loro Patria, ma questo non è un argomento legittimo.

Effettivamente, Fathi Hammad stava cercando di convincere l'Egitto insieme ad altri stati vicini attraverso questo show televisivo, che dovrebbero fornire carburante gratis per Hamas di Gaza controllata da usare, "Al fine di continuare a condurre la Jihad." Ha detto, "Brothers, la metà dei palestinesi sono egiziani e l'altra metà sono sauditi. "Non sono i palestinesi a tutti.

Le osservazioni di Hammad sono stati indubbiamente mai destinati ad un pubblico occidentale.

Anche se l'identità palestinese è basato su tale impiallacciatura sottile, gli arabi sostengono che Gerusalemme appartiene a loro ed è la capitale dei palestinesi. Questo pomo della discordia continua a sollevare la sua ripugnante testa in Medio Oriente colloqui di pace.

La posizione ufficiale dell'Autorità palestinese e presidente Mahmound Abbas è uno di negazione di Israele 3,000 anni di storia di Gerusalemme. Essi sostengono che Gerusalemme è solo una città musulmana e cristiana. Certo che non sembrano nemmeno a capire che Gesù era, ed è un Ebreo. Abbas accusa Israele di aver rubato la "cultura, umano, e la storia religiosa islamo-cristiano,"E che Israele sta cercando di" creare un patrimonio artificiale con uno spirito ebraico a spese della sua vera e autentica identità come un arabo, Città islamica e cristiana ". Abbas dichiara che si tratta di un" fard ayn,"Un obbligo religioso islamico di altissimo livello, un personal incombe comandamento islamico su ogni musulmano a prendere Gerusalemme da Israele.

Lascia un Commento

Per avere il tuo avatar appare quando commentando, per favore registrati per l' Gravatar servizio. L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*

caratteri disponibili

Per avere il tuo avatar appare quando commentando, per favore registrati per l' Gravatar servizio.