Economia palestinese è insostenibile

ww72612

A causa della loro forte dipendenza dagli aiuti stranieri la Banca Mondiale ha detto che la recente crescita economica nei Territori Palestinesi è insostenibile. Le istituzioni che sono stati stabiliti non possono essere sostenute dall'economia. Manifatturiero e l'agricoltura sono in calo e livelli di aiuto sono in calo a causa dell'economia mondiale.

L'Autorità palestinese si è confrontato con un $500,000,000. deficit mese scorso. Restrizioni di sicurezza imposte dal governo israeliano continua a ostacolare gli investimenti. Tuttavia non c'è molto che si può fare al riguardo fino a quando vi è un trattato di pace con Israele. Colloqui diretti tra Israele e l'P.A. sono stati sospesi da settembre 2010.

Il Fatahparty palestinese (OLP) è stato battuto nelle elezioni parlamentari in 2006 da Hamas, un gruppo militante terrorista. L'anno successivo uomini armati di Hamas hanno guidato Fatah dalla Striscia di Gaza e impostare il proprio governo non ci.

Per risolvere il problema passo economia palestinese si sarebbe di fare la pace con Israele, riconoscere che Israele è uno stato. Smettere di consentire attacchi di lancio di razzi e terroristiche di, dalle terre palestinesi in Israele. Dimenticate la vostra cosiddetta guerra santa e fare la pace. Smettere di alimentare i vostri figli una dieta non-stop di odio pre-genocida dei loro vicini ebrei.

Trattati possono essere negoziati nei padiglioni di governi, ma la vera pace è fatta tra le persone reali.

Hamas, Jihad islamica, ed i laici di al-Aqsa Martyrs sono tutti formalmente classificati come gruppi terroristici da parte degli Stati Uniti. amministrazione, operating from the Palestinian-ruled territories governed by Mahmoud Abbas.

Un futuro stato palestinese dovrebbe cercare di emulare i paesi asiatici che sono riusciti a mantenere alti livelli di crescita economica attraverso l'adozione di un orientamento verso l'esterno e di integrazione nella supply chain mondiali.

A causa di tutti i razzi sparati contro Israele da parte dei palestinesi, nonché le controversie di confine, Israele ha dovuto costruire una barricata di sicurezza in modo che i confini possono essere protette. Il percorso di questa barriera di sicurezza è controversa, ma Israele in realtà è alla ricerca di un po 'di pace. La recinzione che divide la Cisgiordania da Israele ha creato un problema per il popolo nell'antico villaggio palestinese di Battir. Hanno un sistema agricolo più unica. Il semplice irrigazione utilizzato oggi è come lo era nei tempi antichi. L'acqua è condivisa tra otto principali famiglie allargate di Battir. Un semplice sistema di deviazione delle acque manualmente tramite cancelli e acquedotti significa che la frutta e la verdura dai piccoli appezzamenti di terreno sui pendii più bassi sono rinomati per la loro freschezza e la qualità.

Queste popolo palestinese vive in prosperità pace con Israele. In questa parte del mondo, l'approvvigionamento e il controllo di acqua è un problema logistico e politico importante. Eppure, il pittoresco villaggio di Battir deve essere una delle comunità più benedetti in giro. Battir ha acqua in abbondanza. Per migliaia di anni, sette sorgenti naturali hanno dato vita e prosperità al paese. I bambini giocano ancora nella vecchia casa di bagno romano costruito secoli fa.

Battir è costruito sul fianco di una ripida collina appena a sud di Gerusalemme, nella West Bank occupata. Il terreno è stato progettato in forma di agricoltura tradizionale terrazza. L'acqua sgorga da sorgenti in città e scorre attraverso i giardini a terrazze.

Akram Badir è capo del consiglio del villaggio. Lui è un uomo d'affari palestinese di successo nel suo diritto, ma ha speso molto del suo tempo in questi ultimi mesi di montaggio una sfida legale nei tribunali israeliani per l'instradamento previsto della barriera di sicurezza. "La terra è tutto per noi, Akram dice. "Senza la nostra terra non siamo niente. E 'stato così per secoli, e la nostra vita scompare se il muro è costruito qui ".

Israele è preoccupato per la vita di questi abitanti del villaggio così come la loro sicurezza. Circa 30% delle terre di Battir trovano sul lato israeliano del confine riconosciuto prima del 1967 tra Israele e la Cisgiordania. Ministero della Difesa di Israele ha messo in chiaro che gli abitanti del villaggio palestinese sarebbe ancora in grado di accedere ai propri terreni e sostenere il loro stile di vita e di buona economia.

Il ministero della difesa israeliano ha detto in una dichiarazione che il percorso della barriera è basata su considerazioni di sicurezza e qualsiasi danno potenziale per l'area sarebbe ridotta al minimo. Gli abitanti del villaggio continueranno ad avere accesso alle loro terre, anche se un cancello di sicurezza deve essere costruito per loro di avere accesso completo.

"Ci sono pochi, eventuale, luoghi rimasti nella regione immediato dove rimane un tale metodo tradizionale di agricoltura, non solo intatta, ma come una parte funzionante del paese,"Akram Badir osservato come abbiamo camminato attraverso uliveti che non sono cambiati per tutto il tempo immemorabile.

E 'qui, in piccoli villaggi palestinesi dove la gente vive in pace e un'economia sostenibile. Contano sulle ricompense del proprio lavoro e di Dio dato prosperità in questa bellissima terra.

Rispondi