Teheran perseguita i cristiani

Rivelazione 12:11-12 “And they overcame him by the blood of the Lamb and by the word of their testimony; e non hanno amato la loro vita fino alla morte. Therefore rejoice ye heavens, and ye that dwell in them. Woe to the inhabiters of the earth and of the sea! For the devil is come down unto you, con gran furore, because he knows that he has but a short time.”

I funzionari di governo in Iran chiedono che i leader della chiesa cristiana si rivolgono a loro i nomi ei numeri di identificazione nazionali delle loro congregazioni e hanno minacciato convertiti cristiani. I leader della chiesa delle Assemblee di Dio in Teheran, sotto coercizione, sono stati incaricati di fornire informazioni personali sui nuovi membri Iran funzionari della sicurezza.

Essere conosciuto come un nuovo convertito al cristianesimo da parte delle autorità può essere pericoloso oltre che dannoso a trovare lavoro come un non-musulmano. Assemblee di Dio chiese sono stati sotto sorveglianza governativa per anni in Iran ed i suoi membri sono minacciati anche con il carcere. La chiesa ha rifiutato di conformarsi.

In 2009, Ministero dell'Intelligence ha vietato la chiesa di servizi che tengono in persiano (la lingua nazionale). Da allora, tale divieto è stato imposto anche su altre congregazioni a Teheran. Questo tipo di continui soprusi ha costretto i cristiani ad andare sotto terra in Iran. Ora ci sono un numero crescente di chiese in casa che il governo è stato in grado di molestare su base regolare.

Youcef Nadarkhani, un pastore cristiano, l'anno scorso è stato imprigionato e condannato a morte in Iran per apostasia. Una lettera è appena emerso da Youcef dicendo che voleva ringraziare coloro che prega per lui e per informare i suoi amati fratelli e sorelle, che era in buona salute nella carne e nello spirito, nonostante le difficoltà di carcere. "Questo è il giorno di esame e di prova della mia fede. In questi giorni sono difficili, ma per dimostrare la mia lealtà e la sincerità di Dio, Sto cercando di fare il meglio che posso per stare proprio con quello che ho imparato da comandamenti di Dio,", Ha scritto. Egli continua ad affrontare la pena di morte per aver abbandonato l'Islam e la conversione al cristianesimo.

Imprigionato avvocato iraniano pastore Youcef Nadarkhani ora è stato condannato per aver agito contro la sicurezza nazionale iraniana, diffusione di propaganda e tenere libri proibiti in casa. La sua reclusione prevista sarà in una delle peggiori prigioni iraniane. "Questa è anche una cattiva notizia per il caso del pastore Nadarkhani,", Ha sottolineato un funzionario della chiesa. "Senza l'avvocato di Youcef, sarà ancora più difficile evitare la sua esecuzione. "

Ci sono rapporti che un eminente iraniano casa chiesa pastore, Behnam Irani, è ancora in fase picchiato nella sua cella, ma meno frequentemente, un funzionario che lo assistono con patrocinio annunciato il 14, poche settimane dopo la sua famiglia ha espresso preoccupazione muoia. "Lui ha chiesto di visitare un medico e hanno negato le sue richieste." Pastore Behnam Irani è nei suoi 40 anni ed è sposato con due figli. Egli è stato tenuto con l'accusa di "crimini contro lo stato islamico,"Apparentemente legata al suo coinvolgimento nella chiesa in casa non autorizzato. La sua famiglia dice che "rimane forte e gioiosa nella fede,"E chiede che" Vi chiedo di pregare per la sua guarigione e di liberazione dal sanguinamento. "

Anzi, è il momento di pregare per la vera chiesa internazionale, il corpo di Cristo Gesù.

Un pensiero su "Teheran perseguita i cristiani

  1. All we can do is continue to pray for ourselves and the nation. Tuttavia, Jesus already prophesied, in Matteo, capitolo 24, that his disciples would be hated by ALL nations for His dear name’s sake. E infatti, the word “tutti” would include our very own “nazione”, cioè, the so-called “Stati Uniti d'America”.

    The current acceleration in the openness of expression of “odio” toward Christians has already been prophesied by Jesus himself. Pertanto, Dear Reader, do not be surprised in the increasing anti-Christian sentiments that are prevailing the halls of our federal, Stato, and local governments – and the general population, anche. We Christians are just going to have toget used towhat the Lord has already prophesied; and continue to “pregare” for our leaders and the nation; BUT simultaneously SEEK God for spiritual strength to face the inevitable increase in persecutions toward Christians – whenever [Dio sa] quella “giorno” will finally come upon us.

    Dear Reader, I suggest that visit various websites on the Internet that specialize in reporting the persecution of OTHER saints around the world. Every year, there are hundreds of Christians in other nations that are incarcerated, and/or tortured, and/or killed for standing up for the name of Jesus Christ. It is very heartbreaking and almost unbelievable as you read about the irrational hatred that is targeted toward Christians; and the abominable things these same Christians suffer for the cause of Christ.

    Ma, sfortunatamente, Dear Reader, uno giorno, OUR TURN will likewise “venire” – even in America; for undergoing the same kind and level of intensity of persecution that other saints are currently experiencing around the world. Tuttavia, in the mean time, we Christians in America should be “si prepara” – NOW – to face that awful day when even the U.S. Government willsanctionpersecution of Christians in America. Credetemi, Dear Reader, uno giorno, it’s gonna happen !!! The Bible has already prophesied an inevitable worldwide martyrdom of the saints during the reign of the Anti-Christ; and the United States – if it still exits during the Anti-Christ’s reign – will partake in the persecutions of the saints, as all other nations around the world will likewise do.

    So again, I say – GET READY !!! Persecution is indeed comin’ in America !!!

Rispondi